Wednesday, June 26, 2013

Like a fairy tale: Seiser Alm.

DSC_0046 1





Ciao carissimi amici, lo scorso fine settimana sono stata all'Alpe di Siusi, un posto a me molto caro. Era tanto tempo che non passavo da quelle parti. Quante vacanze ho trascorso all'Alpe, quanti ricordi... Ci andavo sempre con le mie figlie quando erano ancora piccole, sia d'estate che d'inverno, vivendo per dieci giorni in un'atmosfera da fiaba incantata. I paesaggi che la caratterizzano sono di una bellezza mozzafiato. Alpeggi verdissimi, baite pittoresche, fiori di mille colori, ruscelli, boschi e soprattutto le montagne che la rendono un'autentica attrazione nel panorama delle Dolomiti, entrate a far parte ormai da tempo del Patrimonio Mondiale dell'umanità. Si arriva qui dal casello di Bolzano nord, in Alto Adige, si percorre la strada che passa da Fié allo Sciliar, Siusi e Castelrotto e si giunge dopo una mezz'ora circa in questa autentica meraviglia. L'alpe, essendo Parco Naturale, è chiusa al traffico. Solo chi ha un albergo situato in questa zona può arrivarci in auto, munendosi di un permesso che deve essere esposto e che ha validità per tutto il soggiorno. Chi ha un albergo a Siusi, Castelrotto o in altre località, può raggiungerla con una comoda cabinovia che parte da Siusi e arriva fino a Compatsch, uno dei due centri abitati presenti sull'Alpe. Per comodità, ho prenotato un hotel situato all'Alpe, l'hotel Paradiso che si é rivelato essere un'ottima scelta per la posizione strategica, in mezzo ai prati e con una vista splendida su Sassopiatto e Sassolungo. Mi sono trovata benissimo, gratificata da un'atmosfera cordiale, una cucina stuzzicante e una partenza ideale per le escursioni che mi ero riproposta di fare. Primo giorno: Rifugio Bolzano, Rigugio Alpe di Tires, Molignon. Detto così in tre parole sembra un programma tranquillo. Invece è un'escursione piuttosto lunga, con pendenze niente male e sentieri a cui prestare molta attenzione. La prima tappa è stato il Rifugio Bolzano, un antico rifugio CAI situato a 2457 metri sullo Sciliar, nei pressi del Monte Pez. Proprio da qui, su questa punta caratterizzata da una croce molto essenziale si ammira una splendida vista sulle montagne circostanti, Catinaccio, gruppo Sella e tante altre. Da non perdere! Dopo esserci rifocillati nell'ottimo ristorante del rifugio, abbiamo imboccato un sentiero suggestivo e piuttosto esposto (attenzione a dove si mettono i piedi, ci sono dei tratti potenzialmente pericolosi) che ci ha condotto al rifugio Alpe di Tires dove ci siamo rifugiati durante un temporale di proporzioni bibliche, contornato da fulmini impressionanti. L'ultimo tratto fino al rifugio Molignon e quindi poi all'albergo l'abbiamo completato sotto la pioggia, arrivando distrutti, ma con gli occhi pieni di panorami davvero indimenticabili. Il giorno dopo abbiamo deciso di puntare a un giro meno impegnativo che ci ha condotto lungo una cresta che parte nei pressi del Rifugio Molignon e porta al Rifugio Sassopiatto con una vista privilegiata sulla Marmolada, Catinaccio, gruppo del Sella. Da qui siamo scesi fino a Saltria, dove abbiamo gustato alla malga Tirler, davvero consigliabile, degli ottimi canederli agli spinaci e uno strudel con salsa di vaniglia da ricordare. Poi, viste le condizioni delle nostre gambe, piuttosto provate, siamo tornati in autobus verso Compatsch e al nostro albergo dove abbiamo impacchettato i nostri bagagli per tornare verso la pianura. Un ultimo sguardo allo Sciliar, dal punto di vista privilegiato della bellissima chiesa di San Valentino, la mente ingombra di visioni da fiaba. 
Adesso le foto, quasi tutte dello scorso week end, con alcune "vintage" di Chiara e Francesca, le mie ragazze, quando erano delle perfette tirolesi in visita all'Alpe, tanti anni fa.
Un bacione a tutti voi! 


Ciao my dear friends, last weekend I was at the Alpe di Siusi (Seiser Alm in german), a place very dear to me. How many times I visited this place... How many holidays I spent at Alpe, how many memories ... I always went there with my daughters when they were children, both in summer and winter, living for ten days in a enchanted fairy tale. The landscapes that characterize it are breathtakingly beautiful. Lush green pastures, picturesque huts, colorful flowers, streams, forests and especially the mountains that make it a real attraction in the panorama of the Dolomites, become part of the World Heritage sites. You could arrive here from the exit of Bolzano north of the Brennero highway, in South Tyrol. You have to take the road that pass from Fié Schlern, Siusi and Castelrotto and after about half an hour you'll arrive to this true marvel. The alp, being Natural Park, is closed to traffic. Only those who have an hotel located in this area can get there by car, asking for a permit that must be exposed and which is valid for the entire stay. Who has an hotel in Siusi, Castelrotto or the little villages around here, can reach it with a cable car that starts from Siusi and arrive in Compatsch, one of the two towns present at the Alpe. For convenience, I booked an hotel located directly here, the Hotel Paradiso, which was an excellent choice for its strategic location, in the middle of meadows and with a splendid view of Sassopiatto and Sassolungo mountains. I enjoyed a lot the staying, gratified by a friendly atmosphere, a tantalizing cuisine and an ideal starting point for excursions that I planned. The program of the first day: Rifugio Bolzano, Rifugio Alpe di Tires, Molignon. Only three words that seem to be a peaceful trip. Instead, it is a rather long trip, with demanding altitude gaps and trails that pay close attention. The first stop was the Rifugio Bolzano, a former CAI mountain refuge located at 2457 meters on the Schlern mountain, near Monte Pez. Right here, from Monte Pez that is characterized by a very essential cross, you'll have splendid views of the surrounding mountains like Rosengarten, Sella and many others. Do not miss! After we had eaten at the excellent restaurant of the refuge, we walked through a path rather suggestive and exposed (be careful where you put your feet, there are potentially dangerous traits) that led us to the Alpe di Tires mountain shelter where we took refuge during a thunderstorm of biblical proportions, surrounded by lightning striking. The last stretch to Molignon and then to the hotel, we completed in the rain, getting destroyed, but with eyes full of unforgettable landscapes. The next day we decided to aim for a less challenging ride that led us along a ridge that starts near the Molignon and leads to Rifugio Sassopiatto with a privileged view on the Marmolada, Rosengarten, Sella group. From here we went down to Saltria, where we enjoyed the alpine hut Tirler, really recommended, with excellent spinach canederli and a strudel with vanilla sauce to remember. Then, given the state of our legs, really tired, we returned by bus to Compatsch and after to our hotel where we packed our bags to go back to the plains. A last look at the Schlern, from the vantage point of the beautiful church of San Valentino, with the mind cluttered with fairytale's visions.
Now the photos, almost all of the last weekend, with some "vintage"pics  of Chiara and Francesca, my girls when they were the perfect Tyrolean visiting the Alpe, many years ago.
A big kiss to all of you!


001

Io e Chiara nel 1987.
Me and Chiara in 1987.



004

Chiara, grande escursionista!
Chiara, a great trekker!



Alpe di siusi 2

Francesca e Chiara con Giulia.
Francesca e Chiara with Giulia.




Alpe di siusi 1


Chiara con alle spalle la chiesa di san Valentino.
Chiara at the San Valentino church.



DSC_0056 1



DSC_0164 1



DSC_0147 1

Sulla strada per il rifugio Alpe di Tires.
On the way to the Alpe di Tires refuge.



DSC_0027 1

Lo Sciliar.
The Sciliar.



DSC_0156 1




untitled

Salute!
Bottoms up!



DSC_0122

Monte Pez.




DSC_0175 1

Canederli di spinaci.
Spinach canederli.



DSC_0159 1



DSC_0152 1




DSC_0155 1




DSC_0143




DSC_0173 1




DSC_0151 1




DSC_0087 1




DSC_0140



DSC_0115 1



DSC_0174 1




DSC_0163 1




DSC_0029 1



DSC_0118



DSC_0128



DSC_0106 1


Il rifugio Bolzano.
The Bolzano mountain refuge.



DSC_0072 1



DSC_0104 1



DSC_0086 1



DSC_0067 1



DSC_0062 1



DSC_0060 1

70 comments:

  1. very beautiful photos!

    thedaydreamings.blogspot.com

    ReplyDelete
  2. Ciao Marina.

    Quello che hai descritto in questo post, per uno che come me è nato e vissuto sul mare ed ama le grandi città, è uno scenario veramente inconsueto. Lo ammetto, con un po' di vergogna ma lo ammetto... non sono mai stato in montagna a quote così elevate; già la collina, per un antisportivo come me, è come l'Everest. Però sono bei posti eh, questo non posso negarlo. E vedendo le tue bellissime foto, ad un appassionato di fotografia come me, nasce immediatamente il desiderio di andare a farsi una bella e rilassante vacanza in montagna. A dire il vero mi sto domandando per quale motivo, pur avendoci pensato più volte, io non lo abbia ancora fatto.

    Complimenti per le foto, davvero molto belle (tutte eh... anche quelle con le tue bimbe piccine) e grazie per le preziosissime indicazioni che torneranno certamente utili a chi volesse seguire le tue orme.

    Un salutone ed un abbraccio,
    alla prossima meta :)
    Flavio

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie carissimo Flavio, te lo consiglio proprio un giretto da quelle parti, è un posto adatto anche per chi non è sportivo come te.
      Si mangia benissimo peraltro! ;)
      Un abbraccio!

      Delete
  3. avete fatto la Maximilian?

    ReplyDelete
    Replies
    1. No, c'era ancora troppa neve, però la prossima volta che torno all'Alpe la voglio provare! Un caro saluto.

      Delete
  4. Un bellissimo e dettagliato post che invita alla montagna. Come sempre catturi i particolari della natura e ci regali scorci incantevoli .
    Sei impareggiabile nel descrivere i luoghi arricchendoli con le tue emozioni.
    Un bacione

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie carissima Marina, com'è gratificante leggere i tuoi commenti!!!!
      Un bacione!

      Delete
  5. Wow, great photos, I really want to go to the Alps some day! Your girls are so cute at the first 2 pictures and you look great as well! Hope you had fabulous time and I have no doubt about it!:)

    Kisses

    Sun and Sand

    ReplyDelete
    Replies
    1. Thank you dear! I'm happy that you liked my post!!!!

      Delete
  6. Ma che meraviglia!
    Firmato 'La voce della tua coscienza'. Domani un post per te che ami viaggiare sul mio blog. Un abbraccione!
    Paola
    http://www.lechicchedipaola.it/

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Paola, voce della mia coscienza! Un abbraccione grande grande!!!

      Delete
    2. Ma quest'estate dove vai di bello? Già mi pregusto dei post fantasmagorici....
      Paola
      http://www.lechicchedipaola.it/
      P.S. Che bello il completo Gucci di Chiara, stavo per svenire davanti al pc quando l'ho visto....

      Delete
    3. Vado in Malesia e Angkor! Appena arrivo post a tutto spiano! Te lo prometto "voce della mia coscienza"!!! ;)

      Delete
    4. Molto bene! Mi raccomando al ritorno dalle ferie incatenata al pc come Alfieri!
      Paola
      http://www.lechicchedipaola.it/

      Delete
  7. Sono bellissime queste foto anche io sono stata nel Veneto posti molto caratteristici..Le dolomiti bellissime ..
    kiss

    ReplyDelete
  8. Ps. semmai posto qualche foto su facebook :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Hai proprio ragione, sono dei posti favolosi! Un bacione carissima!

      Delete
  9. Gorgeous pictures! Breath-taking!

    Have an awesome day!
    ♥ Oksana
    www.makeupbyoksana.blogspot.com {new post >> sun & ocean}

    ReplyDelete
  10. Che foto meravigliose, una più dell'altra!
    Un bacio

    Carolina

    www.the-world-c.blogspot.com

    ReplyDelete
  11. ciao Marina! che posti!
    be' credo anche io che avrei fatto le foto a quei bellissimi cavalli ;) mi ricordo che ho visto già da te le foto "vintage " tranne forse quella dei vestiti tirolesi ;) e mi fanno gola i canederli!!!!!
    quei luoghi non mi ho mai visitati , ma ho letto tante fiabe locali relativi alle montagne e e foreste di quelle zone ;)
    tutte molto particolari
    non sapevo dei permessi per gli alberghi etc da te c' è sempre da imparare ;)
    adesso immagino che dopo le montagne partirai per zone esotiche e caldissime vero ?
    un abbraccio e un bacione! Amy

    ReplyDelete
    Replies
    1. Che dolce sei, Amanda... Adoro i tuoi splendidi commenti! Un bacione!

      Delete
  12. Foto bellissime...da quelle più vecchie a quelle più recenti! Tutto così magnifico!! Sembra veramente una favola, e tutte le foto trasmettono un senso di relax anche solo guardandole :) Perfetto!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille!Mi fa molto piacere avere comunicato le mie emozioni.
      Un abbraccio!

      Delete
  13. Che meraviglia le tue bambine vestite da piccole tirolesi!
    E le mucche in mezzo ai pascoli, i cavalli... che voglia di sdraiarsi su quei prati immensi. Poesia per gli occhi.
    Splendido post :-D
    Bacione,
    Manu

    http://manudfancynotes.blogspot.it/

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie super Manu, ti mando un bacio grande grande!

      Delete
  14. che dolci le tue bimbe tirolesi!!!
    bellissimi scorci, luoghi straordinari e fiabeschi,le tue foto riescono sempre a trasmettere delle emozioni!!
    baci!
    Grazia

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie carissima Grazia, sei tanto tenera....

      Delete
  15. Excelentes fotografias de belos lugares....
    Cumprimentos

    ReplyDelete
  16. Ciao Marina, quanti ricordi che mi hai fatto venire in mente con questo post. Anche io da piccolo andavo spesso con la mia famiglia in montagna, mio zio abita nell'ultima città italiana prima del confine con l'Austria e ricordo di aver fatto una foto come quella di Chiara alle spalle della chiesa di San Valentino..questi posti sono spettacolari e più ci penso più mi rendo conto che noi italiani siamo davvero molto fortunati ad avere un patrimonio del genere..come sempre ottimo post!! Un abbraccio ;)

    M IS FOR MODE - Fashion Blog

    Follow me on Facebook, Twitter & Bloglovin

    ReplyDelete
    Replies
    1. grazie carissimo Antonio, sei davvero gentile..
      mi ha fatto molto piacere conoscere te, Greta e Alessia!
      un abbraccio!

      Delete
  17. cavoli che foto stupende!! l'alpe di siusi è da sempre il mio sogno e spero veramente di farci un bel giro quest'estate. nel frattempo sogno con le tue foto! ciao andrea

    ReplyDelete
    Replies
    1. ciao Andrea, ti consiglio davvero l'Alpe! E' un luogo indimenticabile.
      Un caro saluto!

      Delete
  18. Amazing post :)
    Check out this giveaway, summer clothes and $100 gift card!

    Your Princess is in Another Castle


    xx Sofie

    ReplyDelete
  19. Marina bellissime foto, sia quelle di oggi, sia quelle di "ieri" con Chiara e Francesca! Anche quando ci porti nei posti più vicini, riesci a dar loro un valore aggiunto incredibile!
    Un abbraccio
    Manu

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Manu, sei sempre carinissima...
      Un abbraccio a te!

      Delete
  20. Belle foto come sempre Marina, luce pazzesca! Un bacio grande ❤❤ sempre in gamba! Ti aspetto da me per un nuovo post su www.thefashionfordonny.com xoxo Donny.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie carissimo Donny, passo subito da te!
      Un abbraccio!

      Delete
  21. Mamma mia che paesaggi: sembrano dei dipinti!

    ReplyDelete
  22. Replies
    1. Hai ragione, il kaiserschmarren e' una delle specialita' piu' tipiche e squisite di questi luoghi...io l'adoro! Ciao

      Delete
  23. this is really a dreamful, calm and natural place. i really like your family pics. bis kiss

    ReplyDelete
    Replies
    1. Thank you dear Susanne, you're always so sweet....

      Delete
  24. Oh my! Your daughters are so lovely!!!
    And the places are wonderful e dreamful! I wish I could go there too! Great photos!

    ReplyDelete
  25. i'm speechless!


    www.viki-talks.com

    ReplyDelete
  26. amazing pictures dear, and the ones with chiara and the other girls are so cute! ive had the pleasure to visit the alps too, and the canederli were just so tasty! loved them
    thanks for sharing those beautiful photos

    www.thewild-swans.com

    ReplyDelete
    Replies
    1. Oh, Ronan, I'm so happy that you liked my post....
      Yes, canederli are really good...
      A big kiss my dear!

      Delete
  27. Really stunning place! Looks like a paradise
    Kisses
    Aga

    www.agasuitcase.com

    ReplyDelete
  28. Olá Marina; excelentes fotografias que retratam a beleza de vários lugares, como das suas filhas....
    Cumprimentos

    ReplyDelete
  29. Marina, ma sei già partita per le tue mega-vacanze?
    Paola
    http://www.lechicchedipaola.it/

    ReplyDelete
    Replies
    1. No, Paolotta, sono ancora qua!!!
      Un bacio!

      Delete
  30. Sono appena tornata a casa da questi posti incantati. Davvero impossibile non innamorarsene. ;-)

    ReplyDelete
  31. It looks absolutely amazing. Peaceful.

    ReplyDelete


  32. Ciao, mi sono imbattuta nel tuo blog per caso e ho trovato questo post dedicato all'Alpe...quanti ricordi, anche io grazie alla pasione per la montagna dei miei genitori, ci sono praticamente cresciuta: tante estati ed inverni trascorsi in questi posti incantevoli, per rifuggire dalla città nei periodi di vacanza...l'ultima volta nel 2006, la voglia di tornare è sempre viva. Siusi, l'alpe, lo Sciliar sono delle perle. Ho adorato i tuoi scatti. Complimenti. Sono sicura che i tuoi figli ti ringrazieranno per aver scelto di portare loro in questi luoghi da fiaba. Ciao

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Paola per le tue dolcissime parole...
      Un abbraccio!

      Delete